Loading

Estrattore di succo

Nel settore degli elettrodomestici, una delle ultime migliori invenzioni è l’estrattore di succo. Molti di voi si chiederanno come quest’oggetto è in grado di migliorare la qualità della vita, quindi di seguito verrà spiegato, per filo e per segno, tutto il necessario per convincervi che deve essere acquistato e tenuto in considerazione nelle cucine.
Se invece, avete già intenzione di acquistare un estrattore di succo o avete bisogno solamente di informazioni a riguardo, troverete tutto ciò che vi interessa, dai consigli sull’uso e manutenzione.

Perché acquistare un estrattore di succo?
Attraverso recenti ricerche, molte persone hanno difficoltà nell’inserire la frutta nelle diete, per svariati motivi, come l’educazione o la difficoltà di reperimento, ma fortunatamente negli ultimi anni i grammi assunti ogni giorno da una singola persona sono in aumento, anche grazie all’arrivo dell’estrattore di succo a freddo che ne facilita il consumo.
L’Unione Europea, attraverso la FAO, consiglia di consumare circa 400 gr al giorno di frutta e verdura, consiglio che non viene seguito dai cittadini, che per ora ne assumono solamente circa 300 gr al giorno.

Ormai da molti anni è noto che l’assunzione di frutta e verdura, aiuta la prevenzione di raffreddori e mal di gola e questi ultimi rappresentano un toccasana per l’organismo, dato che sono un’ottima fonte di energia e vitamine. A testimoniarlo è il prof. Charles S. Fuchs, direttore del Gastrointestinal Cancer Center al Dana-Farber, secondo il quale l’assunzione di frutta diminuirebbe il rischio di malattie croniche di circa il 30%.

Dopo aver discusso l’importanza di questo alimento nelle diete, passiamo alla parte tecnica che ci permette veramente di capire l’importanza e soprattutto l’utilità del nostro estrattore di succo. Mangiando alimenti solidi, è ben noto che i tempi di digestione si allungano, infatti per digerire completamente un frutto si impiegano circa 3 ore, poiché le pareti cellulari sono molto resistenti, mentre bevendo un succo, lo si può digerire anche in 15 minuti. A ciò si aggiunge il tasso di assorbimento che grazie alla facilità e velocità di digestione, va dal 17% per gli alimenti solidi al 65% per i succhi!
ESTRATTORE O CENTRIFUGA?
Questo sarà l’eterno dilemma per chi si accinge all’acquisto di un estrattore di succo o contrariamente di una centrifuga.
Effettivamente le differenze ci sono e sono anche abbastanza fondamentali, quindi ne riportiamo qualcuna:
La differenza principale che deve essere messa in risalto è la velocità con cui lavorano gli elettrodomestici, infatti l’estrattore di succo raggiunge velocità di 40/80 giri/min, mentre la centrifuga è in grado di raggiungere dai 6000 ai 18000 giri/min, cosa che continua ad essere sconsigliata, poiché il prodotto è un succo con una concentrazione minore di polpa, che tenderà a dividersi come mostrato nell’immagine a lato ed inoltre la resa non è massima o almeno quanto l’estrattore.
RICETTE PER SFRUTTARLO AL MASSIMO
Logicamente per chi effettua un investimento in estrattori di succo, è giusto che lo sfrutti il più possibile e in tutte le potenzialità, che probabilmente non sono così note come sembra. Infatti non tutti sanno, che grazie agli estrattori di succo a freddo, si possono ottenere gelati, pesti, zuppe o marmellate, quindi di seguito potrete prendere qualche spunto.

Succo di Ananas, Arancia e Menta : aiuta la digestione, allevia la fatica, migliora la salute della pelle e previene l’anemia.
170g di Arancia
170g di Ananas
1g di Menta
Tagliare tutto a pezzettini, inserire inizialmente e lentamente l’ananas che presenta fibre più resistenti, poi alternare arancia e menta. Lasciare che il succo diventi una miscela omogenea, aprire il tappo e versare. E’ consigliato l’uso di un filtro a maglia larga.
Succo di Cavolo Nero, Spinaci e Uva Bianca : migliora la circolazione del sangue, dona energia e forza all’organismo, allevia la stitichezza.
15g di Cavolo Nero
25g di Spinaci
220g di Uva Bianca
Rimuovere gli acini dai grappoli, tagliare il cavolo nero e arrotolare le foglie separatamente. Pulire gli spinaci e non togliere le radici, sono ricche di sostanze nutritive. Inserire in ordine uva, cavolo nero e spinaci. Lasciare che il succo diventi una miscela omogenea, aprire il tappo e versare. E’ consigliato l’uso di un filtro a maglia fine.
Latte di Nocciole e Banana : abbassa il colesterolo e aiuta lo sviluppo del cervello.
300ml di Latte
20g di Nocciole
20g di Anacardi
1 Banana
Sbucciare e tagliare la banana, poi immergetela in un contenitore con il latte. Versare il composto nell’estrattore e poi aggiungere le nocciole e gli anacardi(opzionali). Lasciare che il succo diventi una miscela omogenea, aprire il tappo e versare. E’ consigliato l’uso di un filtro a maglia larga.
Sorbetto all’Anguria, Arancia e Uva Bianca : dessert dolce dopo ogni pasto, stesse proprietà dei succhi, ma più gustosi.
100g di Uva Bianca
50g di Anguria
50g di Arancia
Rimuovere gli acini dal grappolo, sbucciare e tagliare la frutta. Estrarre il succo come fatto in precedenza e metterlo in congelatore. Una volta ghiacciato, raschiarlo con una forchetta per ottenere il sorbetto.